Home > GustiAMO PorENOne > A “Gustiamo Pn” il genio delle reti web Federico Morello

Giovedì 18 febbraio a Sequals nuova tappa di “Gustiamo Pordenone”, rassegna che unisce sapori, cultura e eccellenze pordenonesi. Protagonisti della cena un menù ispirato alla frutta, i particolarissimi vini Bulfon, la grappa Pagura e una giovane eccellenza “digitale” italiana: Federico Morello. 

Sarà il ventenne Federico Morello, “mago” delle reti internet e testimonial dell’innovazione italiana, l’ospite d’onore della nona cena di “Gustiamo Pordenone”, rassegna dedicata a sapori, cultura e eccellenze del Friuli occidentale.

DOVE E QUANDO
L’appuntamento è giovedì 18 febbraio alle 19.30 allo storico ristorante “Al Belvedere” di Sequals (via Odorico 54), il cui menù sarà accompagnato dai vini Emilio Bulfon di Valeriano e si chiuderà con la grappa Pagura. Il costo della cena è di € 30, prenotazioni allo 042793016 o info@albelvedere.it

TEMA E RELATORE
Morello parlerà ai commensali di banda larga e digital divide, temi che l’hanno imposto all’attenzione nazionale. Il suo lavoro è portare internet dove non c’è coordinando soggetti pubblici e privati con consulenze tecniche e territoriali. A 13 anni il precoce informatico ha risolto da solo il digital divide della zona in cui vive, Lestans di Sequals, e a 14 è diventato responsabile regionale di un’associazione nazionale ed ha ideato il suo progetto di copertura wireless. Per questa sua ingegnosa impresa è stato nominato dal Presidente della Repubblica “Alfiere della Repubblica Italiana”. Il suo talento è riconosciuto anche a livello internazionale, al punto che Neelie Kroes, vicepresidente della Commissione europea, lo ha scelto come young advisor per l’Agenda digitale europea.

AMBASCIATORE DEL TERRITORIO
A organizzare la serata è come sempre EnoPordenone, associazione costituita da diverse cantine e aziende enogastronomiche del Pordenonese. Leader del consorzio è l’imprenditore e enologo Gianfranco Bisaro che consegnerà a Morello la pergamena di ambasciatore dei valori del territorio, riconoscimento simbolico conferito da EnoPordenone a chi incarna l’eccellenza pordenonese.

MENU’ E VINI
“Al Belvedere” proporrà una cena ispirata alla frutta, che, raccolta in estate e conservata per mesi con cura, si gusta con piacere in inverno. Protagonisti, come detto, i particolarissimi vini Bulfon, azienda che ha scoperto e recuperato antiche varietà di viti friulane. Grazie alla sua passione e alla ricerca intrapresa intorno al 1972, è stato recuperato un patrimonio genetico a rischio estinzione e alcuni antichi vitigni autoctoni sono stati iscritti nel Catalogo nazionale delle viti. Oggi la coltivazione di queste rare varietà riscoperte si estende sui terrazzi delle colline di Valeriano, Pinzano, Castelnovo del Friuli e attira numerosi turisti. Chiuderà la cena il caffè con resentin alla Grappa invecchiata di Piculìt-Neri delle distillerie Pagura

Brindisi di benvenuto con “il Pordenone”
Spumante prodotto dalle cantine socie di EnoPordenone

Radicchio al dolce cuore
vino Blanc di Rugel 2014- Bulfon Gnocchetti ripieni alle albicocche invernali

Ravioli di mandorle salate
vino Sciaglin IGT 2015 – Bulfon

Filetti di coniglio alle prugne con foglie di patate
Cianòrs 2014 – Bulfon

Torta soffice di noccioline
Punta Gialla 2015 – Bulfon

I vini selezionati dell’azienda associata a EnoPordenone
EMILIO BULFON (Via Roma, 4 – 33090 Valeriano PN– bulfon@bulfon.it)

Completeremo il convivio con Nocino
e caffe con resentin alla Grappa invecchiata di Piculìt-Neri
DISTILLERIE PAGURA
Via V. Favetti, 25, 33080 Castions, Zoppola PN

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Google+